Il primo asciugacapelli al mondo senza filo e senza ventola

Si chiama Lylux e non ha cavo per l’alimentazione (come Dyson Supersonic) grazie alla batteria che dura fino a 20 minuti a piena carica

lylux
(foto: Lylux)

Lylux è un asciugacapelli unico nel proprio genere perché elimina la ventola e anche il cavo di alimentazione, basandosi soltanto sulla batteria. Il progetto è partito col botto su Kickstarter raggiungendo il limite minimo in poche ore e entrando tra le iniziative più popolari del maggiore sito di crowdfunding.

Considerare Lylux un clone di Dyson Supersonic è riduttivo, perché se è inevitabile osservare una somiglianza decisa nel design e nella filosofia di funzionamento fanless (senza ventola), la proposta della società cinese Huizhou Carku Technology Co. di stanza nel Guangdong va ben oltre, con alcune soluzioni inedite e evolute.

Su tutte, la possibilità di utilizzarlo in modalità cordless senza collegarlo alla rete elettrica. Monta infatti una batteria da 54 Wh in grado di garantire un’autonomia tutt’altro che limitata: 20 minuti soffiando aria calda e 1 ora ad aria a temperatura ambiente. La ricarica richiede 45 minuti per raggiungere l’85% e un’ora per completare il procedimento al 100%.

lylux viaggio
(Foto: Lylux)

L’idea è quella di rendere Lylux un accessorio perfetto per chi è spesso in viaggio oppure per chi si allena in palestra o in piscina e vuole utilizzare il proprio asciugacapelli personale. Ma il pensiero va anche a chi ha una chioma particolarmente folta o molto riccia e invece che rimanere vincolati – e annoiati – a distanza di presa di corrente può muoversi per casa e/o proseguire con altre attività compatibili. Lylux può inoltre tornare molto comodo per chi ha bambini oppure animali, senza avere fili di mezzo, magari in un bagno non proprio gigantesco.

Di colore grigio opaco, con un peso di 600 grammi e dimensioni di 275 x 178 x 75 mm, Lylux monta un motore a basso consumo energetico da appena 400 watt. Eppure, può lavorare a ben 100000 giri al minuto pari a circa tre volte la media del settore, generando un flusso con una velocità 14 metri al secondo. Inoltre, la temperatura è mantenuta a 40 gradi attraverso un apposito sensore attivo con tutte e tre le velocità a disposizione, per evitare di rovinare o bruciare il cuoio capelluto.

lylux cane
(Foto: Lylux)

L’altra particolarità di Lylux risiede nell’ugello magnetico che permette di agganciare gli adattatori con un clic. Di serie viene fornito il concentratore di flusso per una maggiore precisione, oltre alla custodia da viaggio e alla basetta che ricarica la batteria e funge da stand.

Il prezzo di vendita di Lylux sarà 298 dollari pari a 245 euro, ma per chi finanzia il progetto è possibile scendere fino a 129 dollari ovvero 105 euro, risparmiando fino al 57% (solo per i primi 50 sostenitori). I primi esemplari saranno consegnati a marzo 2021.

Leggi anche

Potrebbe interessarti anche

Latest posts